Mailing list
Lasciaci il tuo indirizzo, così possiamo informarti delle ultime novità:



Joomla Extensions powered by Joobi
PARCO DI PANEVEGGIO E PALE DI SAN MARTINO
Dal 19/09/2020 Al 20/09/2020

Escursione I° giorno: Centro visitatori Paneveggio (1524 m), Malga Colbricon (1838 m), Laghi di Colbricon (1922 m ),rientro per un tratto del sentiero Translagorai
Escursione II° giorno: Passo Rolle (1960 m), Baita Segantini (2180 m), Monte Castellazzo (2330 m), Passo Rolle (1960 m)

giorno: L’escursione partirà dal centro visitatori di Paneveggio, dove è allestita un’esposizione permanente della flora e della fauna del parco, un giardino botanico e un recinto coi cervi (reintrodotti nel parco dopo la loro estinzione).Da lì saliremo verso i laghi di Colbricon attraversando tre fasce vegetazionali molto diverse tra loro, si parte da una fitta foresta di abeti rossi (purtroppo devastata dal fortunale di qualche anno fa), per poi passare in un ambiente più aperto caratterizzato da grandi larici. Fino ad arrivare al limite del bosco dove ci troveremo nella prateria alpina contornata da frastagliate e imponenti cime rocciose sommitali, teatro del fronte della Grande Guerra. Durante l’escursione approfittando di qualche segnale sul territorio, gli accompagnatori racconteranno caratteristiche e comportamento del più grade ungulato selvatico della nostra penisola. ORE DI CAMMINO: 4 - DIFFICOLTA’: E - DISLIVELLO: 400m

II° giorno:
l’itinerario prende il via da Passo Rolle e per strada forestale si arriva presso la Baita Segantini. Dalla strada bianca, si prende un comodo sentiero che procede in falsopiano con visioni delle Pale di San Martino, la Val Venegia e la Marmolada. Arrivati al termine del tratto in piano il sentiero diventa mulattiera ben definita con a tratti numerosi muri a secco. La salita si presenta abbastanza irta nei primi 200 metri per poi salire in modo meno ripido fino a raggiungere un rudere della guerra che segna la fine della salita. Da qui si può già intravvedere il Cristo pensante.  ORE DI CAMMINO: 4 - DIFFICOLTÀ: E - DISLIVELLO: 600m 

RITROVO : ore 10 al parcheggio dell’albergo Stella Alpina località Bellamonte (Predazzo) - Trasferimento con auto proprie - Pranzo al sacco  -  QUOTE pp : 85 € mezza pensione con sistemazione in camera doppia, 100 €  in camera singola - Caparra da versare in sede al momento dell’iscrizione 50 € - ABBIGLIAMENTO: scarponi da montagna, abbigliamento adeguato e borraccia piena alla partenza (lungo il percorso non c’è acqua) - ISCRIZIONE: entro 11 settembre o al raggiungimento dei 12 posti prenotati nelll’albergo (5 camere doppie e 2 singole) presso gli Accompagnatori: Fregni Claudio tel 338 1170366  e   Bononcini Claudio 333 3349622
il partecipante si dichiara a conoscenza del REGOLAMENTO ESCURSIONI sezionale e del REGOLAMENTO AGGIUNTIVO  anti-Covid 19

 

 NOTE NATURALISTICHE: L’aspetto caratterizzante della parte bassa del parco è rappresentato dalla pecceta subalpina: magnifici boschi di abete rosso) che occupano il fondovalle e dai cui rami pende una specie di barba detta appunto “barba di bosco”, nome poco scientifico per indicare un lichene frutto di simbiosi tra un fungo ed un’alga. Purtroppo un grosso evento atmosferico ultimamente ha devastato parte di questi boschi.  All’epoca dei Dogi, Venezia, si riforniva in questi boschi del legname necessario per il suo arsenale. Questa pecceta e famosa anche perché produce l’abete di risonanza, le cui qualità lignee lo hanno reso famoso e ricercato per la costruzione di casse armoniche dei strumenti musicali ad arco e a corda; apprezzato dai maestri liutai di tutta Europa, fin dal seicento. Verso sera, se saremo fortunati, oltre ad ascoltare qualche bramito, potremmo avere la fortuna di imbatterci nel fenomeno dell’Enrosadira sulle Pale di San Martino, (sostantivo Ladino che esprime la colorazione rosso fuoco assunta dalle rocce quando, al tramonto, riflettono i raggi del sole).

Localita  TN
Contatto  C. Fregni - E

Back

Prossime escursioni
26.09.2020 - 27.09.2020
LA VIA DEGLI ACQUEDOTTI
E. Fabbri - E - RIMANDATA -
04.10.2020 - 04.10.2020
LA NUDA DEL CERRETO
M. Aldini - E
11.10.2020 - 11.10.2020
LE 5 CASCATE DEL RIO VALDARNO
E. Fabbri - E
18.10.2020 - 18.10.2020
MONTE ACUTO
Nicola Padricelli - E
Ultime news