Mailing list
Lasciaci il tuo indirizzo, così possiamo informarti delle ultime novità:



Joomla Extensions powered by Joobi
       Assicurazioni comprese nella quota tessera del Club Alpino Italiano          rev 23/09/2022

POLIZZA INFORTUNI
Questa assicurazione copre automaticamente tutti i soci per gli infortuni che si dovessero verificare durante la partecipazione alle attività sociali promosse da qualunque Sezione o altro organo istituzionale, come ad esempio: uscite escursionistiche, alpinistiche, scialpinistiche o speleologiche -  corsi - attività tutela ambiente montano, del Comitato scientifico e del Servizio valanghe - gestione e manutenzione sentieri e rifugi -  riunioni assembleari e consigli direttivi - serate divulgative e mostre .  Tali attività devono essere preventivamente deliberate dall’Organo competente e risultare da idonea documentazione. Affinché la copertura sia operativa NON è necessario individuare un responsabile, ma solo la causa esterna dell’infortunio.  Massimali tipo A con costo compreso nella tessera: 55000 € Morte - 80000 € Invalidità permanente - Rmborso max per spese di cura 2000 € (con franchigia di 200 € )  Massimali tipo B : raddoppio dei casi Morte e invalidità con premio annuo di 4,60 € da aggiungere alla tessera
I non soci posso accedere alla copertura giornaliera su richiesta e a pagamento: 7,50 € al giorno per Massimali A  o 15 € al giorno per Massimali B 
POLIZZA INFORTUNI IN ATTIVITA' PERSONALE :  i soci possono sottoscrivere l'assicurazione annuale anche per la propria attività personale.  Vedi in fondo
                                                                           ** Prevede la copertura riassunta dettagliatamente più sotto **
 
POLIZZA  RCT - RESPONSABILITA’ CIVILE VERSO TERZI
L'assicurazione prevede la copertura, a titolo di risarcimento, dei danni involontariamente provocati dall’ “Assicurato”,quale civilmente responsabile ai sensi di legge, cagionati a terzi (Soci o Non Soci), per morte, lesioni personali o per danneggiamenti a cose e/o animali, in conseguenza di un fatto verificatosi in relazione ai rischi insiti in tutte le attività istituzionali svolte dall’Assicurato  sempre che l’evento sia in rapporto di causalità con lo svolgimento dell’attività stessa.  Per “Assicurato” si intende il CAI, sede centrale, le Sezioni e Sottosezioni, i raggruppamenti regionali, gli organi tecnici, soci e non soci del Cai tra loro considerati terzi.
Ha validità in tutto il mondo. Massimale unico per sinistro: 30.000.000 €.   I non Soci, che partecipano alle attività istituzionali, sono automaticamente assicurati per la responsabilità civile verso terzi.  Le garanzie sono prestate senza applicazione di franchigia.    Le attività assicurate sono quelle istituzionali connesse alle finalità del CAI (di cui all’art 1 del Regolamento Generale vigente).
INOLTRE: la copertura assicurativa è operante anche per fatto colposo o doloso delle persone delle quali l’Assicurato debba rispondere, per danni da proprietà, gestione, conduzione o uso di beni mobili o immobili e per danni da proprietà, conduzione o uso di vie o sentieri attrezzati e palestre.
I SOCI TITOLATI, iscritti nei relativi albi, sono assicurati anche durante le loro attività personali, purché attinenti al rischio alpinistico o comunque connesse al titolo. Massimale unico per sinistro: 2.500.000 €
ASSICURAZIONE RCT IN ATTIVITA' PERSONALE: a richiesta, i soci possono sottoscrivere l'assicurazione RCT annuale anche per la propria attività personale. Massimale: 1.000.000 € - INFO e costo in segreteria.

POLIZZA SOCCORSO ALPINO   Per i soci é valida anche durante l'attività personale .
Prevede la corresponsione di una diaria di 20 € al giorno (per max.30 gg) in caso di ricovero ospedaliero e il rimborso delle spese tutte sostenute per l’opera di ricerca, salvataggio e/o recupero dei soci CAI morti, dispersi e comunque in pericolo di vita durante la pratica di: escursionismo anche con racchette da neve, alpinismo, speleologia, sci su pista e fuoripista e snowboard, torrentismo, e della mountain byke fuori dalle strade statali, provinciali e comunali.  Entro il limite dei massimali, si precisa che sono indennizzabili le spese per l'intervento dell'elicottero. L’assicurazione è valida in tutta Europa ed é attiva durante l'attività personale di ogni socio.   Max spese rimborsabili: 25.000 € per socio e 500.000 € catastrofale.  
I non soci  possono accedere alla copertura giornaliera su richiesta e a pagamento.

POLIZZA TUTELA LEGALE e PERITALE in sede penale, civile e stragiudiziale
Contribuisce fino alla concorrenza di max 60.000 € per sinistro alle spese sostenute per procedimenti o controversie legali scaturite da attività o responsabilità istituzionali dei soci.

                          ****************************
Assicurazione infortuni Soci durante attività sociali -  estratto

Oggetto dell'Assicurazione
La copertura assicurativa prevede il rimborso delle spese mediche e/o indennizzo per invalidità permanente o morte derivanti da infortuni occorsi ai soci partecipanti a qualsiasi attività sociale. Sono quindi assicurati anche durante le escursiioni, senza limiti di difficoltà alpinistica, in qualunque stagione, anche con uso di sci, racchette da neve, mountain byke, nonché uscite speleologiche e attività di alpinismo giovanile.
La copertura é valida in tutto il mondo.
I NON SOCI partecipanti alle iniziative della Sezione  possono essere assicurati a richiesta e con pagamento di un premio giornaliero.
1 - Sono compresi in garanzia gli infortuni derivanti:
- dalla partenza e fino al ritorno in sede e/o luogo di raduno;
- dalle operazioni di soccorso alpino;
- dalla partecipazione a rally o raid di sci-alpinismo.
2 - Sono inoltre compresi:
- gli infortuni conseguenti a vertigini, attraversamenti di corsi d'acqua e laghi ivi compreso l'annegamento, e determinate cause atmosferiche come i congelamenti, gli assideramenti e le lesioni prodotte da fulmini, nonchè conseguenti a valanghe, frane, cadute sassi, ecc.
3 - La garanzia si intende estesa alle lesioni causate da infezioni acute obiettivamente accertate che derivassero direttamente da morsicatura di animali in genere o da punture di insetti, ferma l'esclusione della malaria e di qualsiasi altra malattia.
4 - Si intendono inoltre valide le seguenti condizioni:
a) tumulti popolari ed atti violenti.
b) colpi di sole, calore e congelamento
c) asfissia e avvelenamento
d) punture di insetti
e) estensione alle ernie addominali da sforzo ed alle lesioni muscolari determinate da sforzi
f) infortuni in stato di malore o incoscienza
g) imprudenza, imperizia e negligenza, anche gravi
5 - Sono esclusi gli infortuni derivanti da atti dolosi, abuso di psicofarmaci, guida di aeromobili, contaminazioni e malattie pregresse, ecc.
6 - Non sono assicurabili i soci affetti da tossicodipendenza, AIDS, epilessia , alcolismo, infermità mentali, ecc.
7 - per le persone con età superiore a 85 anni, il capitale assicutato per MORTE é ridotto del 25% e per INVALIDITA' viene introdotta una franchigia fissa del 10%
 
Massimali  ( tipo A e B )
Gli infortuni subiti dai partecipanti, soci e non soci paganti, alle suddette attività sono coperti con i seguenti massimali per persona:
caso MORTE A  55.000 €  ( B 110.000 €  a richiesta, con supplemento da pagarsi al momento del tesseramento)
caso INVALIDITA' permanente: A 80.000 €  ( B 160.000 € a richiesta, con supplemento da pagarsi al momento del tesseramento). L'indennità liquidata sarà una percentuale del massimale in base al tipo di invalidità subito.  Esiste una franchigia variabile in base alla % di invalidità accertata.
rimborso SPESE DI CURA  rese necessarie da infortunio non riconosciute dal SSN, compreso i ticket : fino alla concorrenza max.di  2000 €  ma con franchigia di 200 €  a carico dell'assicurato.
Sono coperte, ad esempio, le spese accertate per:
- accertamenti diagnostici (compresi i relativi onorari medici);
- onorari dei medici nonché, in caso di intervento chirurgico, dei chirurghi, degli aiuti, degli assistenti, degli anestesisti e di ogni altro soggetto partecipante   all'intervento; diritti di sala operatoria e materiale di intervento;
- cure, medicinali, trattamenti fisioterapici e rieducativi, cure termali (escluse le spese di natura alberghiera);
- acquisto e noleggio di apparecchi protesici e terapeutici.
- trasporto dell'assicurato in autoambulanza all'Istituto di cura o all'ambulatorio fino ad un importo pari al 10% del massimale assicurato ma senza franchigia. 
Condizione particolare La garanzia è prestata anche per infortuni occorsi durante il viaggio di andata e ritorno dai luoghi previsti di partenza ed arrivo, utilizzando mezzi pubblici terrestri e natanti o autobus da noleggio, compresi anche aerei ed autovetture private.
 
Assicurazione infortuni Soci Titolati
I soci che hanno conseguito un titolo di istruttore o accompagnatore, in una o più delle categorie previste, usufruiscono di una ulteriore assicurazione con le stesse coperture e gli stessi massimali già descritti, con in aggiunta una DIARIA DA RICOVERO giornaliera di 30 € ( max.180 gg).  Essa inoltre é valida anche in caso di ATTIVITA' PERSONALE, purchè fra quelle istituzionali, ed é cumulabile con la normale assicurazione dei soci se l'infortunio avviene durante una attività istituzionale.

Assicurazione infortuni Soci non titolati in ATTIVITA' PERSONALE :
La stessa assicurazione, con la diaria giornaliera, tipo A o B, può essere richiesta ed attivata a pagamento da qualunque socio non titolato. E' annuale però non cumulabile.   
 
MASSIMALI e COSTI DETTAGLIATI POSSONO ESSERE CONSULTATI SUL SITO DEL CAI NAZIONALE Circolare 18/21:   QUI
Prossime escursioni
02.10.2022
VIA VANDELLI
C.Bononcini - M.Aldini - E
09.10.2022
MONTE STAGNO
G.Barbieri - E
16.10.2022
MONTE NUDA - CIMA BELFIORE
M.Aldini - E
22.10.2022
BORGHI ABBANDONATI
G.Barbieri - E
Ultime news